Decepticon al giro di boa

Dopo un inizio di stagione altalenante con 3 vittorie (Umpa Lumpa, Skit, Neon) e 2 sconfitte (Sporting Team, Gunners), i Decepticon non compiono il salto di qualità necessario per puntare ad una stagione da zone alte di classifica. La prima importante battuta d’arresto, soprattutto nel morale, arriva nel secondo derby stagionale contro i più giovani Citmabun, dove nonostante una partenza lanciata, +9 dopo il primo parziale, i Decepticon si fanno pian piano raggiungere per una partita giocata punto a punto ma che vede alla fine uscire vincitori con il risultato di 33 a 31 i giovani avversari. Il turno successivo vede i ragazzi di Cybertron affrontare i Gears, rivali nelle ultime 2 stagioni a cavallo tra B2 e C ma che quest’anno hanno già dimostrato di poter affrontare un campionato di alto livello. Nonostante la formazione rimaneggiata, solo 5 i giocatori in distinta, i Decepticon tengono botta fino a metà partita, vincendo il primo parziale e ribattendo hit su hit, ma sul finale di partita la miglior tenuta mentale e condizione atletica avversaria permette loro di avere la meglio, prendendo il largo anche nel punteggio, 39 a 26 il finale. Neanche il tempo di leccarsi le ferite che pochi giorni dopo si scende nuovamente in campo, gli avversari questa volta si chiamano Slimers, ex giocatori di B1 che quest’anno navigano nelle zone basse di classifica. I Decepticon riescono ad avere la meglio in una partita molto più difficile del previsto dove i ragazzi ormai sfiduciati dalle ultime sconfitte compiono il minimo sindacabile per portare a casa il risultato. Dall’altra parte invece gli avversari non hanno mai mollato e anzi nel primo tempo hanno messo in seria difficoltà la difesa Decepticon portandosi anche avanti nel punteggio. Risultato finale: 43 – 34. Pausa di Natale e con i panettoni ancora sul groppone si arriva all’ultima giornata del girone di andata, Decepticon – Triggers in calendario per una riedizione dello spareggio playout nel finale della scorsa stagione e che quest’anno vede le due squadre appaiate in classifica pronte a giocarsi un posto per i playoff. I Triggers si dimostrano subito più intraprendenti, e grazie alla maggior esperienza acquisita nelle ultime partite non fanno troppa fatica a sbarazzarsi degli avversari. Decepticon mai in partita che chiudono il girone d’andata come peggio non potevano con un pesante 49 a 26 sul tabellone.
Lo score finale quindi indica 4 vittorie e 5 sconfitte per una classifica decisamente mediocre rispetto le attese che si erano costruite ad inizio stagione. La squadra nonostante il secondo anno di militanza nella serie non dimostra di aver acquisito la giusta mentalità per puntare a salire e la discontinuità nei risultati ma soprattutto nelle prestazioni lo ha dimostrato. La classifica non è chiusa, la quota playoff è distante sempre 4 punti ma per entrare con decisione nella lotta promozione servirà nel girone di ritorno una nuova squadra e dei nuovi Decepticon. Si riparte Domenica 29 alle ore 19.10 e Martedì 31 Gennaio alle ore 21.35 per le prime due partite di ritorno rispettivamente contro Umpa Lumpa e Skit.